Il Booking Engine sul sito di un Hotel è così importante?

Il Booking Engine sul sito di un Hotel è così importante?

Il booking Engine è un software, integrato nel sito di un hotel, che permette di avere un canale di vendita diretta per la struttura alberghiera. Perchè dobbiamo investire in questa tipologia di software? 

Anche il sito più bello e più innovativo vale quasi niente se non converte in prenotazioni e un fattore che aumenta le prenotazioni è sicuramente la presenza del Booking Engine.

Come avviene una ricerca di un hotel?

Caso 1.Un utente inizia la ricerca sui portali dedicati come Booking.it o Expedia, cerca il prezzo più basso, controlla le recensioni e poi fa una capatina sul sito ufficiale dell’hotel ed è proprio quest’ultimo passaggio che va sfruttato a nostro vantaggio.

L’ipotetico cliente partito dai portali di hotel e atterrato sul nostro sito, vuole vedere foto più grandi, tutti i servizi che l’hotel offre, le camere, la colazione etc. Una volta che la struttura ha soddisfatto le sue richieste, vuole prenotare e se sul sito in questione c’è un modo per prenotare direttamente e in modo veloce la prenotazione si effettua tramite il Booking Engine dell’hotel.

Caso 2. Un utente arriva sul sito di un hotel dopo una semplice ricerca su google, guarda le foto, guarda i servizi e vuole prenotare ma non vuole chiamare in struttura e allora che fa? Non trovando metodi di prenotazione diretta va su Booking.it e prenota da li. In fin dei conti il pagamento è avvenuto, ma dobbiamo dare una commissione che va dal 15% in su a Booking.it.

Quindi vediamo insieme quali sono i vantaggi di avere un Booking Engine:

Un passo verso la disintermediazione

Uno dei problemi maggiori che un hotel affronta quotidianamente è la percentuale che le OTA percepiscono con le prenotazioni che avvengono sui loro portali. Inserendo un Booking Engine sul sito il problema può essere in qualche modo contrastato. Proprio come Booking.it e Expedia il cliente può prenotare a qualsiasi ora del giorno, sapere se l’hotel ha disponibilità senza bisogna chiamare necessariamente in hotel. Il risultato della disintermediazione è quindi un margine di guadagno più alto.

Risposta immediata.

La mancanza del Booking Engine sul sito, richiede almeno un modulo per la richiesta di preventivo. Quando si riceve una richiesta di preventivo si consiglia di rispondere alla email non superando le 24  ore, dopo questo arco di tempo le possibilità di ricevere una prenotazione scendono drasticamente. Come sappiamo bene, la risposta da parte dell’hotel non avviene nei tempi che ho indicato prima e sappiamo anche che chi vuole organizzare una vacanza richiede preventivi a più strutture e la risposta più veloce spesso si aggiudica la prenotazione. La presenza di un booking engine sul sito, fa lo sgambetto alla richiesta di preventivo tradizionale perchè il cliente riceve in pochi click il costo totale per il soggiorno richiesto. In sostanza, i tempi morti tra la richiesta di un cliente e la risposta dell’hotel spariscono e come risultato abbiamo un tasso di conversione maggiore.

Channel Manager

Ampliando il vostro gestionale dell’hotel con il channel manager potrete tenere sotto controllo, non solo, le vostre prenotazioni, ma simultaneamente controllare le prenotazioni di Booking.it, Expedia etc. In questo modo potrete evitare situazioni fastidiose come l’andare in overbooking.

Sicurezza

I clienti non dovranno più dettare il numero di carta di credito tramite telefono oppure indicare i dati tramite email,  basterà inserirli al momento del pagamento tramite sistemi di sicurezza che proteggeranno i dati degli utenti.

Diverse lingue

Non tutti gli alberghi hanno addetti alle prenotazioni che conoscono tutte le lingue e a volte, per questo motivo, si rischia di dare l’impressione di essere un hotel poco professionale, inserendo il Booking Engine in diverse lingue potrete sorvolare questo problema. I turisti stranieri preferiscono essere molto indipendenti, vedono un hotel carino con un’ottima tariffa e prenotano. I turisti che vengono dall’estero non richiedono informazioni tramite telefono, inserendo il Booking Engine sul sito avrete la possibilità di ampliare anche il vostro raggio d’azione verso turisti non solo italiani.

Il costo, potrebbe essere un tasto dolente, ma se pensate che alle prenotazioni di Booking.it e di Expedia dovete comunque sottrarre la loro percentuale, potete fare un paragone con il costo di un software. Vi consiglio di scegliere un Booking Engine che abbia un costo annuale e non un Booking Engine con la percentuale sulle prenotazioni.

Qualche altro consiglio:

1.Il booking deve avere la stessa grafica del sito

2.La descrizione delle camere deve essere esaustiva e le foto devono avere alta risoluzione

3. Sul Booking Engine dovete seguire con attenzione la disponibilità delle camere oppure potreste andare in overbooking

4. Non deve mancare la politica di cancellazione

5.Non dimenticate di inserire le offerte

6. sito mobile con Booking Engine per mobile

Non voglio assolutamente criticare la presenza sulle OTA perchè fanno egregiamente il loro lavoro, aumentano la visibilità delle strutture e aiutano nei momenti di crisi. Voglio soltanto farvi presente che aggiungendo dei piccoli tasselli nella gestione del vostro hotel è possibile ridurre le spese e aumentare i profitti.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares